Tag: evoluzione della coscienza

Cortometraggio introduttivo a “Sesso e Male”, il nuovo disarmante libro di Nera Luce, Inno alla Natura e alla Libertà dell’Essere

Cortometraggio introduttivo a “Sesso e Male”, il nuovo disarmante libro di Nera Luce, Inno alla Natura e alla Libertà dell’Essere

Oggi, Con 🔥l’Equinozio di Ostara🔥 esce la nuova Opera di Nera Luce
💥 “Sesso e Male. Inoculazione e Paradossi della Morale nella società del Babbuino Sapiens“ 💥Edizioni Black Diamond di Nera Luce. Libri per l’evoluzione della Coscienza. Con questo bellissimo cortometraggio introduttivo dell’Opera nel giorno della sua uscita , porgo a tutti voi i miei Auguri!
🥀È tempo di Libertà, Natura e Danze!

“Sesso e Male” Una Disarmante e Caleidoscopica rilettura della Miseria Umana, nel nuovo capolavoro di Nera Luce, in uscita ad Aprile 2024.

“Sesso e Male” Una Disarmante e Caleidoscopica rilettura della Miseria Umana, nel nuovo capolavoro di Nera Luce, in uscita ad Aprile 2024.

Può la Morale essere inoculata talmente in profondità, fin dai primi anni di vita, al punto da sovrascrivere completamente la mente, cancellare l’espressione manifesta dell’autentica personalità e debilitare l’espressione fenomenologica degli istinti vitali dell’uomo?

La risposta per l’autore è sì, e non solo. Ciò è quanto serve a creare una società inconsapevole di schiavi felici che servono schiavi ed educano altri schiavi alla schiavitù.

E il culmine sottrattivo di questo processo, retroagibile solo “scavando nell’ombra” è l’assopimento della forza vitale dell’anima vivente in ogni Uomo.

Dal visionario talento letterario Nera Luce, vincitore del Premio Penne d’oro della Letteratura italiana 2020 con il racconto “Ordalie del quotidiano esistere” tratto dal libro “L’Era del Diamante Nero. Storia e Visione di una Quarantena ai tempi del Coronavirus”, arriva il secondo libro della Collana “Diventa un dio o muori”, inaugurata con il dissacrante “Non serviam. Libertà e Superuomo”.

“Sesso e Male. Inoculazione e Paradossi della Morale nella società del Babbuino Sapiens”il nuovo blasfemo capolavoro di Nera Luce in arrivo ad Aprile!

“Sesso e Male. Inoculazione e Paradossi della Morale nella società del Babbuino Sapiens”il nuovo blasfemo capolavoro di Nera Luce in arrivo ad Aprile!

Disponibile da Aprile…….

Dal Culto della Natura all’etica del Male e del Bene. Dall’Unità alla Separazione. Dalla semplicità dell’istinto alla deformità della ragion debole. Il Male nasce insieme all’Uomo, si dispiega a partire dalla sua moltiplicazione in ogni fenomeno, gesto, scelta.

Dove un istinto naturale si sarebbe mosso fuor da separandi per scopare, aggredire od uccidere, glorificando sé stesso nell’atto di far conseguire da natura altra natura, si stabilisce l’esigenza di un giudizio, di un limite, si contrappone un’etica.

Dalla Visionaria regia di Nera Luce, il book trailer di “Sesso e Male. Inoculazione e Paradossi della Morale nella società del Babbuino Sapens”

L’uomo moderno che opera senza etica è considerato pericoloso, dannoso, malato, ed espressione di un male che deve essere regimentato, punito, rimesso in riga. Colui che si sottrae alla ragione, che segue la Potenza della sua pura Natura in Essere, è, nella sua irragionevolezza, un selvaggio. Contagioso. Esemplare. La sua azione nel mondo irrompe al modo di una cascata che non teme lo straripamento oltre l’argine, e il suo straripare pone in luce una diversa possibilità dell’essere nel mondo, completamente libera.

Libertà, Sesso e Morte, sono i grandi sottrattori della ragion debole: essi hanno un Potere senza tempo.

Vivono dentro la Natura, sono essi stessi potenze della Natura, alimentano e fomentano altra Natura.Se nella Libertà Sesso e Morte coabitano ai margini del senza ragione e del senza senso, nella Natura è una Potenza che sottrae l’uomo alla possibilità di educazione, rendendolo ingovernabile ed indomito.Ma non esiste schiavitù senza regimentazione della Natura, sottrazione della libertà, rieducazione della mente, iniezioni parassitiche di morale.Quest’opera vuole essere dunque per Tutti e porre in essere le condizioni di una riflessione che liberi, nell’uomo, un senso superiore in essere del Vivere.

Se l’uomo ha partorito il Male, è perché già in origine quella dualità capace di riflessione su sé stessa, era il Male. O perlomeno lo hanno chiamato in questo modo “il peccato originario”: il primo germe di coscienza di sé apparso all’alba di un nuovo giorno.

Quest’opera, nella sua assoluta causticità, vuole proporre una riflessione per Tutti, al fine di liberare, nell’uomo, quel Potenziale che possa restituirgli la sua altezza propria e la sua Libertà in Essere.